Fasi di lavorazione commesse

Esempio di ciclo di commessa

  • Acquisto materiale
  • Lavorazione in officina presso fornitore
  • Lavorazione in officina interna
  • Consegna materiale in cantiere
  • Lavori in cantiere
  • Consegna
  • Collaudo

Le fasi dovranno essere scelte da tabelle di appoggio e potranno essere selezionate a mano o automaticamente tramite la selezione di un processo.

Un processo è un elenco predeterminato di fasi ordinate.

Per ogni fase si dovrà/potrà specificare le seguenti informazioni:

  • data inizio (di default = data fine ultima operazione + 1)
  • data fine (ricalcola la durata)
  • durata (ricalcola la data fine)
  • Ente
  • persone (si potrà scegliere tra le persone appartenenti all’ente)
  • solliciter (chi è responsabile di sollecitare i ritardi riguardo tale fase)
  • fornitori esterni
  • elenco ordini a fornitore
  • elenco subappalti
  • documenti allegati
  • note
  • status (non pianificata, pianificata, iniziata etc)

Resportistica

Le informazioni inserite sulle commesse permetteranno di generare la seguente reportistica:

A) Diagramma di GANTT

– relativo alle attività della singola commessa

software-gestionale-Commesse01

B) Sinottico per ente

– diagramma indicante il carico di lavoro del singolo ente

software-gestionale-Commesse02

C) Calendario dei lavori per singola persona

D) Sinottico per cliente

– diagramma indicante il carico di lavoro per cliente

software-gestionale-Commesse03

E) Situazione commessa

– report contenente tutte le informazioni relative alla pianificazione di una singola commessa con lo stato di avanzamento attualizzato.

F) Controllo avanzamento (con filtri) – situazione generale delle commesse

software-gestionale-Commesse04

Si potranno effettuare, inoltre, ricerche di vario genere: per data, ente, persona, fase, fornitore, status, cliente, commessa.

Espansioni possibili:

  • Possibilità di abbinare ad ogni fase un responsabile al quale verrà inviata una mail automatica al cambio di stato di avanzamento.
  • Automatismi per la gestione degli stati di avanzamento (ad esempio alla consegna di un ordine, cambia stato di avanzamento di una fase).
  • Implementazione del calendario lavorativo per lo skipping automatico dei giorni non lavorativi.
  • Possibilità di gestire sotto fasi in modo ricorsivo.
  • Invio automatico e-mail al responsabile dell’ente o a tutte le persone coinvolte all’inizio e alla fine di un attività. Etc.